Premium Sport

Chelsea-Arsenal 0-0, Wenger resta tabù per Conte

Semifinale d'andata di Carabao Cup: i Blues dominano a lungo, ma ancora una volta vengono fermati dai Gunners

  • TTT
  • Condividi

Sette giorni fa fu tutta un'altra partita. Uno dei brividi più grandi di questo Chelsea-Arsenal, semifinale d'andata di Carabao Cup, arriva all'89', quando l'arbitro ferma il gioco dopo un contatto in area tra Welbeck e Fabregas e si concentra su quanto gli riferiscono all'auricolare: il Var, in fase sperimentale in Inghilterra, decide che è tutto regolare. Niente rigore per i Blues e Wenger resta tabù per Conte perché a Stamford Bridge finisce 0-0 e tutto è rimandato al ritorno, all'Emirates dove in campionato, la settimana scorsa, finì 2-2.

Ha giocato meglio il Chelsea, senza fare cose entusiasmanti, soprattutto nella prima ora, giocata con il 3-5-2, ormai sempre più utilizzato da Conte. Le occasioni migliori del primo tempo capitano a Moses e Fabregas, ma è bravo Ospina a negare il gol a entrambi. A metà ripresa il tecnico italiano mette in campo Willian e la sua squadra diventa più pericolosa, anche se già un minuto prima del cambio Mustafi aveva salvato quasi sulla linea dopo un tiro di Moses. Proprio Willian trova ancora l'opposizione di Ospina, Hazard spreca in contropiede su assist di Morata, poi nel finale, dopo un buon momento dell'Arsenal, Fabregas colpisce il palo esterno. Ma i Gunners resistono e Conte, su sette partite, ne ha vinte solo una contro Wenger. Quasi una maledizione.