Premium Sport

Bundesliga, Bayern inarrestabile: decide Lewandowski al 91'

Heynckes conquista la decima vittoria consecutiva in campionato passando nel recupero a Wolfsburg

  • TTT
  • Condividi

Vince sempre, anche quando tutto sembra far pensare che possa perdere. Il Bayern è inarrestabile: è dal 2 dicembre che non fa altro che segnare almeno un gol più dell'avversario. Anche uno solo, anche in extremis, come a Wolfsburg: perdeva 1-0 già all'8' del primo tempo, per una rete di Didavi favorita da una papera di Ulreich, sbaglia un rigore con Robben al 55' ma trova la forza per ribaltare il risultato. È lo stesso Robben il simbolo di una squadra che non si perde mai d'animo: il suo cross manda in porta Sandro Wagner (il centravanti acquistato a gennaio per far rifiatare di tanto in tanto Lewandowski) ed è sempre lui a conquistarsi un rigore forse generoso poi trasformato proprio da Lewandowski, entrato in tempo per mettere il timbro.

È la decima vittoria consecutiva in campionato, la tredicesima considerando anche le coppe: il miglior viatico verso gli ottavi di Champions, con un Besiktas che martedì sembra poco più che una vittima sacrificale sull'altare di Heynckes. La striscia vincente, infatti, sarebbe stata addirittura spaventosa senza il passo falso con il Moenchengladbach e i numeri del nuovo allenatore che ha sostituito Ancelotti lo sono comunque: 23 partite, 21 vittorie, un pari (con successo ai rigori), una sconfitta. E in Bundesliga un vantaggio che al momento è salito a +21 su Lipsia e Leverkusen, secondi in classifica, ma è destinato a scendere almeno di un punto dopo il posticipo di lunedì tra Francoforte e lo stesso Lipsia.