Premium Sport

Borussia Dortmund, Aubameyang sospeso: "Non riesco a capire perché"

Alla base della scelta del club tedesco i ritardi del giocatore agli allenamenti

  • TTT
  • Condividi

Il caso Aubameyang scuote il Borussia Dortmund. L'attaccante è stato messo fuori rosa ed escluso dalla lista dei convocati per motivi disciplinari per la sfida di questa sera contro lo Stoccarda. Inizialmente si pensava che alla base della decisione del club ci fosse il viaggio della punta a Barcellona insieme alla fidanzata e al fratello, ma in realtà la mini vacanza è avvenuta nei giorni di riposo autorizzati per la pausa delle Nazionali. 

A scatenare la rabbia dei gialloneri sono stati i continui ritardi del 28enne agli allenamenti, l'ultimo dei quali nella giornata di giovedì. Da parte sua il giocatore si è confidato con la Bild esprimendo lo stupore per il provvedimento adottato: "L’anno scorso capivo la posizione del club (sospensione nel novembre 2016 per la 'gita' non autorizzata a Milano) perché non avevo rispettato le regole, ma questa volta non capisco.  Non volevo arrivare tardi". 

Non è tutto: Aubameyang avrebbe espresso anche il proprio fastidio nei confronti dei compagni che si sarebbero lamentati con la società proprio per i ritardi del gabonese. La tensione è dunque alle stelle e potrebbe portare a un clamoroso divorzio (in estate era stato forte il pressing del Milan) prima della scadenza del contratto nel 2020. Un nuovo grande problema per Bosz già alle prese con la crisi di risultati (1 punto nelle ultime 4 gare di Bundesliga).