Premium Sport

Arsenal, che sorpresa: in panchina arriva Mikel Arteta

L'ex centrocampista dei Gunners sarebbe in pole position, Guardiola ha dato il suo via libera

  • TTT
  • Condividi

Dopo tante voci, diversi nomi e tantissime chiacchiere, sembra finalmente essere noto il nome del successore di Arsene Wenger sulla panchina dell'Arsenal ed è un nome a sorpresa. Stando a quanto si scrive in Inghilterra su quasi tutte le testate, i Gunners sarebbero vicinissimi a chiudere con Mikel Arteta, attuale assistente di Pep Guardiola al Manchester City e centrocampista dello stesso Arsenal dal 2011 al 2016.

A conferma del fatto che la trattativa è ormai alle fasi conclusive, anche le parole dello stesso Guardiola, che ha di fatto già salutato Arteta: "Se rimarrà, sarò l'uomo più felice del mondo - ha detto il tecnico dopo la vittoria per 1-0 sul Southampton che è valsa ai Citizens il record di punti in Premier - Ma se deciderà di andar via perché ha in mano quest'offerta, non sarò certo io a dirgli 'no, non puoi'. Io voglio sempre il meglio per i miei amici, e lui lo è. Se deciderà di andar via ciò mi rattristerà, ma capirò la sua scelta. Si tratta della sua carriera, della sua vita, della sua famiglia".

Dichiarazioni che lasciano pochi dubbi sul futuro della panchina dell'Arsenal, che vede decisamente allontanarsi tutti gli altri possibili tecnici di cui si era parlato nelle ultime settimane: Massimiliano Allegri resterà quasi certamente alla Juventus, lo ha confermato anche Marotta, mentre Emery, appena licenziato dal Psg, dovrebbe ripartire dqalla Spagna. Si erano fatti anche i nomi di Carlo Ancelotti, che però ora sembra molto più vicino al Napoli che alla Premier League, Luis Enrique, promesso sposo del Chelsea, e dell'ex Viera, che sembrava essere in vantaggio. Sembrava, perché il nuovo allenatore dell'Arsenal sarà Arteta, in Inghilterra non hanno (quasi) più dubbi.