Premium Sport

"Manchester United, Ibrahimovic via a marzo"

Secondo i media inglesi, Zlatan potrebbe lasciare i Red Devils in primavera per andare in Cina o negli Stati Uniti

  • TTT
  • Condividi

L'eco dello sfogo di Zlatan Ibrahimovic non si è ancora dissolta, ma a sovrastarla ci pensano i rumors che arrivano dall'Inghilterra: mentre il giocatore, a Canal+, si è lamentato dello scarso riconoscimento avuto in Svezia per tutta la carriera, i media britannici già prefigurano il suo addio anticipato al Manchester United.

La prospettiva attuale per l'ex attaccante di Juve, Inter e Milan è andare via a marzo in Cina o negli Stati Uniti, con un vantaggio per la pista americana, nettamente preferita da Ibra. Non si fanno, al momento, i nomi di squadre, anche se in passato spesso Zlatan era stato accostato ai Los Angeles Galaxy.

Il punto è che la rottura del crociato destro ha inevitabilmente condizionato il rendimento di Ibrahimovic in questa stagione: è rientrato il 18 novembre giocando un quarto d'ora col Newcastle, collezionando in tutto sette presenze e solo due da titolare, una con il Burnley in campionato (sostituito sullo 0-2 al 45') e una col Bristol City in Carabao Cup, con i Red Devils sconfitti. Ora si è fermato di nuovo per problemi al ginocchio e così i Red Devils potrebbero lasciarlo andare via a stagione in corso, per consentirgli di cominciare la nuova avventura fuori dall'Europa dall'inizio, visto che i campionati in Cina o negli Usa iniziano in primavera.