Premium Sport

Tour de France, vince Uran: Froome leader a +18" su Aru

La nona tappa fa vittime illustri: si ritirano Thomas e Porte, caduti in discesa. Barguille beffato al fotofinish, crolla Contador, male Quintana

  • TTT
  • Condividi

La nona tappa del Tour de France sembrava una specie di gioco a eliminazione: Geraint Thomas, secondo nella classifica generale e principale gregario del grande favorito Chris Froome, si è ritirato dopo una rovinosa caduta sulla discesa del Col de la Biche; a 22,7 chilometri dall'arrivo, invece, è toccato a Richie Porte che è finito fuori strada e ha coinvolto nella caduta anche Daniel Martin. Il primo, anche lui tra i candidati alla vittoria finale, si è ritirato. Sono arrivati al traguardo, invece, Nairo Quintana e Alberto Contador, ma con un ritardo rispettivamente di 1'15" e di 4'19".

La tappa l'ha vinta Rigoberto Uran Uran che ha avuto bisogno del fotofinish per esultare: beffato Warren Barguille, al terzo posto (guadagnando così 4" di abbuono) si è classificato Froome, la maglia gialla. Ora il britannico ha 18" di vantaggio sull'italiano Fabio Aru.