Premium Sport

Tennis, Federer vince a Rotterdam da numero 1

Successo contro Dimitrov, è il 97.mo titolo in carriera

  • TTT
  • Condividi

Roger Federer ha calato il tris vincente a Rotterdam e aggiorna le statistiche record che da venerdì lo vedono nuovo numero 1 del mondo a 36 anni e sei mesi, il più longevo della storia del tennis. In questa nuova veste, che sarà ufficializzata domani dal computer Atp, il fuoriclasse svizzero si è aggiudicato l'"ABN AMRO World Tennis Tournament", torneo ATP 500 in scena sul veloce indoor di Rotterdam, demolendo in meno di un'ora (55') con un perentorio 6-2 6-2 il bulgaro Grigor Dimitrov, non proprio l'ultimo arrivato, n.5 Atp e vincitore dell'ultimo Master.

'King Roger', come ricorda l'Ansa, ha così iscritto per la terza volta il proprio nome nell'albo d'oro di questo torneo, dove aveva già trionfato nel 2012 e nel 2005, raggiungendo la 97ma vittoria in carriera e avvicinandosi a una storica quota 100. Quarantotto ore dopo essersi ripreso la vetta della classifica mondiale, spazzando via il record che apparteneva ad Andre Agassi (n.1 a 33 anni e spiccioli) e riprendendosi la corona ad oltre cinque anni di distanza dall'ultima volta (nel novembre 2012) Roger Federer ha dunque completato l'opera, mettendo in bacheca il suo 97esimo titolo su 146 finali disputate in carriera, allungando la sua imbattibilità nel 2018 dopo il trionfo il mese scorso a Melbourne, 20/o Slam conquistato.