Premium Sport

Sci, Coppa del Mondo: Brignone 3ª, Paris 2°, Italia da record

I due azzurri portano i podi stagionali a 40: superato il primato del '97

  • TTT
  • Condividi

L'Italia delle nevi non è mai stata così forte. Nell'ultima settimana di Coppa del Mondo di sci gli azzurri hanno superato se stessi: dopo la tripletta di mercoledì (Paris e Fill tra gli uomini, Goggia tra le donne), sono arrivati il 39° e il 40° podio stagionale, un doppio piazzamento che vale lo storico record assoluto. Merito del terzo posto di Federica Brignone, 3ª in 1'12"02, e Dominik Paris, secondo in 1'08"33, entrambi nei SuperG disputati ad Aspen. Il precedente primato italiano era stato stabilito nel 1997 quando di podi ne arrivarono 38.

Tra le donne Tina Weirather del Liechtenstein - 27enne figlia d'arte del campione del mondo austriaco Harti e di Anny Wenzel vincitrice della coppa del mondo come il fratello Andy - ha vinto la gara in 1'11"66 trionfando così anche nella coppa di specialità. Seconda in 1'12"01 è infatti finita la slovena Ilka Stuhec che aveva solo 15 punti di vantaggio su Weirather: troppo pochi. Sofia Goggia, quando era in corsa per la vittoria e aveva solo 5 centesimi di ritardo su Weirather, dopo un paio di sbandate in curva non lontana dal traguardo è scivolata volando nella neve ma senza procurarsi danni. Fuori con lunghissima scivolata anche Johanna Schanrf e la campionessa Usa Lindsey Vonn, entrambe senza danni. La gara ha registrato molte cadute.

Tra gli uomini Paris ha chiuso dietro soltanto all'austriaco Reichelt, sfiorando dunque la doppietta dopo la straordinaria prova in discesa di mercoledì. Podio completato da Vaviezel, Peter Fill è arrivato settimo, solo nono Jansrud che però si era già aggiudicato la coppa di specialità.