Premium Sport

Nuoto, la querela annunciata dalla Pellegrini non è per Paltrinieri

Nel mirino di Federica un insulto sessista di Tommaso Morini, che si scusa pubblicamente

  • TTT
  • Condividi

Il nuoto italiano si divide sullo scontro via social successivo al "Premio Castagnetti" tra Federica Pellegrini e Gregorio Paltrinieri, i botta e risposta su Twitter tra i due hanno fatto il giro del mondo, ma occorre fare chiarezza sull'ultimo sibillino tweet di Federica, che annunciava la decisione di sporgere querela.

Nel mirino della campionessa mondiale non c'è infatti Paltrinieri, ma Tommaso Morini, il figlio di Stefano Morini, il coach di Greg che ha vinto il premio in questione. Sarà lui il destinatario della querela, reo di aver pubblicato un messaggio sulla propria pagina Facebook (poi cancellato ma salvato e pubblicato da Selvaggia Lucarelli e retweettato dalla stessa Pellegrini) di stampo sessista.

Questo per quanto riguarda l'aspetto prettamente legale della questione, che non riguarda i due atleti simbolo del nuoto azzurro, ma il loro scontro, purtroppo, resta.

Le scuse di Morini

Attraverso la propria pagina Facebook il protagonista silenzioso di questa polemica incendiaria, Tommaso Morini, si è poi scusato: ""Mi scuso pubblicamente, ho già avuto modo di scusarmi con Giunta per telefono. Se vorrà e avrà piacere lo farò anche con Pellegrini. Preso dalla rabbia per i continui attacchi nei confronti di mio padre ho perso la testa e sbagliando, ho insultato. Sono un appassionato di nuoto e come tutti noi appassionati mi sono sentito ferito. Ho esagerato, mi dispiace".