Premium Sport

Nba Finals, Golden State-Cleveland 122-103, 2-0 Warriors

I californiani vincono ancora trascinati dallo show di Curry che segna 9 triple stabilendo il nuovo record delle Finals

  • TTT
  • Condividi

Nove triple (record delle Finals), 33 punti complessivi ed una manifestazione di superiorità - soprattutto nell'ultimo quarto - che la lasciato agli avversari poche chance. Stephen Curry è stato il mattatore di gara-2 delle Finals Nba, con la quale Golden State si è portata sul 2-0 contro Cleveland, battuta 122-103. Giunti all'ultima frazione di partita con 10 punti da recuperare, LeBron James (29 punti) e compagni hanno dovuto arrendersi al cospetto di Curry.

Il fuoriclasse dei Warriors ha tenuto il meglio del proprio repertorio per gli ultimi minuti, mettendo a referto anche sette rimbalzi ed otto assist. Curry è stato però magistralmente assistito dal resto della squadra, visti i 26 punti di Kevin Durant ed i 20 di Klay Thompson. Per Cleveland, in doppia cifra anche Kevin Love (22 punti e 10 rimbalzi), George Hill (15) e Tristan Thompson (11). Ma non è bastato. Gara-3 mercoledì a Cleveland.