Premium Sport

NBA, cadono i campioni: Gallo e Beli pronti al debutto

Tra volti nuovi e cambi di maglia 'pesanti', la pre season fa già discutere

  • TTT
  • Condividi

Bastano pochi canestri di pre season per infiammare la nuova stagione NBA. Se i campioni in carica perdono in casa contro i nuovi Denver Nuggets, orfani di Danilo Gallinari partito con destinazione Clippers, l’altra sponda di Los Angeles comincia a godersi i suoi giovani terribili.

I Lakers perdono contro Minnesota, sorpresa annunciata della stagione, ma Lonzo Ball e soprattutto Kyle Kuzma accendono la fantasia dei tifosi gialloviola. La seconda scelta assoluta litiga col ferro, ma resta in confidenza con la tripla doppia grazie a 8 assist e 7 rimbalzi, mentre l’alta uscita dall’università di Utah mette a referto 19 punti ai quali aggiunge 5 rimbalzi.

Nella prima notte a brillare sono i T’Wolves con Muhammad che guida tutti dall’alto dei suoi 22 punti, mente Dieng mette a referto la prima doppia doppia grazie a 14 punti con 12 rimbalzi. Nella prima assoluta con la maglia di Minnesota, Jimmy Butler si accontenta di 10 punti.

D’altronde sarà uno dei tanti debutti che la NBA consente di vivere grazie al League Pass (https://watch.nba.com/) che già dalle prossime ore consentirà di assistere agli esordi di Marco Belinelli e del Gallo, rispettivamente con gli Atlanta Hawks e i Clippers.

22 punti e 12 rimbalzi per Millsap nel successo dei Nuggets sui Warriors anche se a tenere banco è ancora l’argomento sociale con Steph Curry, che ha ribadito la volontà di fare la differenza sul campo e fuori. Insomma il campionato non è ancora iniziato ma già la NBA fa discutere.

Gabriele Cattaneo