Premium Sport

Ferrari, Raikkonen e Vettel davanti a tutti nelle libere in Bahrain

Le due rosse divise da 11 millesimi, staccate le Mercedes e le Red Bull. Hamilton perde 5 posizioni

  • TTT
  • Condividi

Troppo presto per far festa, ma le Ferrari danno un altro splendido segnale dopo il trionfo di Vettel in Australia. Le due rosse, infatti, sono al comando nelle seconde libere del Gran Premio del Bahrain: Kimi Raikkonen ha stabilito il miglior tempo in 1'29''817 davanti al compagno di squadra Sebastian Vettel per soli 11 millesimi. Molto più staccate, dietro, le due Mercedes di Valtteri Bottas (+0,563) e Lewis Hamilton (+0,563). In quinta e sesta posizione le due Red Bull, molto bene nel passo gara, con Mark Verstappen (+0,928) davanti a Daniel Ricciardo (+0,934).

Raikkonen, oltretutto, è costretto a fermarsi a un quarto d'ora dal termine delle prove per un probabile problema di fissaggio della gomma anteriore destra. Eppure ha battuto tutti, almeno per ora. Come ha insegnato Melbourne a favore della Ferrari, però, le qualifiche e soprattutto la gara possono stravolgere quanto accaduto nei giorni precedenti.

Hamilton perde 5 posizioni

Ancora buone notizie per le Ferrari dopo le libere, Lewis Hamilton, che ha chiuso le libere al quarto posto, sarà penalizzato di cinque posizioni sulla griglia di partenza. Questa la relazione del delegato tecnico che gela l'inglese: "Il pilota ha finito l'ultima gara a Melbourne e questa sostituzione del cambio è avvenuta prima dei sei eventi consecutivi previsti. Pertanto questo non è conforme all'articolo 23.5a del regolamento sportivo 2018 della Formula 1". Per le Rosse un'occasione da non perdere.